Samples

Giovanni Ricciardi presenta il video “After the party”

Letture: 111
Giovanni Ricciardi Verso te

Giovanni Ricciardi

Giovanni Ricciardi presenta il video: “After the party”

 

Giovanni Ricciardi

Pittore, nato a Castellammare di Stabia (Na) nel 1977. Frequenta l’Accademia di Belle Arti di Napoli terminando il ciclo di studi nel 1998. Dal 2003 Vive e lavora a Milano. Inizia la sua attività espositiva a Napoli dal 1995, sono gli anni in cui frequenta l’accademia di Belle Arti, luogo di incontro/scontro di idee, progetti, concretizzati in un momento di grosso fermento e sperimentazione artistica. Espone successivamente in sedi istituzionali di rilievo in Italia e all’estero tra cui: Napoli (Museo Nazionale, Museo Pietrarsa, Convitto Nazinale, Castel dell’Ovo), Milano (Fondazione Stelline), Roma (Palazzo delle Esposizioni), Iraq, Baghdad (Accademia irachena), Giappone (Museum of Modern Art di Saitama) e ancora Istanbul, Parigi, Santiago del Cile, Boston. Nel 1998 è invitato da Alik Cavaliere ad esporre alla Fondazione Stelline di Milano. Viene in contatto con Emilio Tadini, Baj, incontra cosi tutti quelli che sono gli ultimi maestri di un ineguagliabile periodo artistico e intellettuale italiano. A Baghdad nel 2002 presso l’università Irachena delle belle arti, lancia il primo atto del suo progetto “Steady Link Project”, un insieme di performances e istallazioni tuttora in sviluppo. La sua prima personale arriva nel 2003 “L’inganno dei Sensi” alla galleria Ma di Napoli. Si interessa di saggistica e sociologia dell’arte. Nel 2003 gli viene affidata la direzione artistica di “Mare dei Popoli”, periodico di ricerca estetica e cultura dei popoli arabo-islamici, pubblicato a Napoli (Edizioni Ritualia). Nel 2001 si accosta alla Patafisica, partecipando a “Patafluens”(Casalmaggiore), incontro internazionale di Patafisica, a quel tempo ancora sotto l’alta direzione di Enrico Baj. Viene in contatto con il Collége de ‘Pataphisique di Parigi dove si reca costantemente. Nel 2007 gli viene conferita la nomina di Patafisico dal Rettore dell’Istitutum Pataphysicum Partenopeo di Napoli, Mario Persico.

Le sue opere storiche sono in esposizione permanente presso Marciano Arte Galleria.

 

Giovanni Ricciardi Inganno di Adamo
Giovanni Ricciardi “Inganno di Adamo” olio polimaterico su tela 149 x 130 cm del 2002

 

Giovanni Ricciardi Radici X
Giovanni Ricciardi “Radici X”, olio su tela 180 x 160 cm del 1997

Comments

comments

ARTICOLO PRECEDENTE ARTICOLO SUCCESSIVO
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *